ACETOSELLA

ACETOSELLA

acetosella consulente armonico Molly fortuna

è una pianta erbacea perenne, alta 8-15 cm. Molto comune, si trova nelle zone fredde e temperato-fredde dell’Europa, dell’Asia e del Nordamerica. In italia è frequente in tutta la penisola, eccetto le zone litoranee e nelle isole. Cresce nei boschi, nei luoghi ombrosi, dal piano ai 2.000 metri. Gradisce un terreno fertile, morbido e ricco di humus.
Assaggiando le foglie si percepisce subito un gusto acidulo dovuto alla presenza notevole di acido ossalico . Questo comporta un uso attento della pianta, che se ingerita in quantità notevoli risulta dannosa all’attività renale e può persino causare la morte. L’acetosella è nota da tempo per le sue numerose proprietà, che però si perdono in gran parte con l’essiccazione.

acetosella consulente armonico Molly Fortuna

In cucina : dal Medioevo e ancora oggi, viene usata per insaporire le insalate. Si combina con altre essenze selvatiche in salse di vario uso. Dalle foglie si ricava anche un infuso depurativo, una bevanda dissetante simile alla limonata, mentre consumate crude calmano la sete in caso di mancanza d’acqua e disinfettano le piccole ulcere del cavo orale.

Proprietà terapeutiche : Le foglie sono diuretiche, decongestionanti, depurative, astringenti, rinfrescanti, febbrifughe. Tutta la pianta contiene acido ascorbico, biossalato di potassio, vitamina C, mucillagine. Tutto ciò la rende controindicata per chi soffre di disturbi gastrici, intestinali, epatici, di calcoli renali e biliari, di gotta. Usata esternamente serviva a preparare rimedi per pelli arrossate e infiammate, dato il suo potere antinfiammatorio e decongestionante.

acetosella consulente armonico Molly fortuna

Utilizzo magico : L’Acetosella è una pianta che dona molta fortuna. Per portare la buona sorte nella propria vita basta crescerla nel proprio giardino o in un vaso sul terrazzo. Le foglie e i fiori di Acetosella possono essere usati per incantesimi o sacchetti per la fortuna o bruciati durante gli incantesimi per incrementarla.

I commenti sono chiusi