AGO E SPILLI

GLI AGHI, GLI SPILLI E LE SPILLE

Ago e spilli, combattere sfortuna, presagio

Bisogna sempre diffidare degli aghi, ecco le superstizioni legate a questi oggetti.

State andando a un appuntamento, a fare una passeggiata, a fare acquisti, e quando sul marciapiede, sulla soglia di un portone o per strada trovate un ago, o una spilla, o uno spillo… questo è un pessimo presagio per i prossimi minuti e le prossime ore. Insomma non può capitarvi niente di buono. Questo presagio vale solo se trovate l’ago, o lo spillo fuori di una casa, se a casa vostra, o a casa di amici trovare un ago non ha alcun significato. Se l’ago è infilato di nero, il presagio è ancora più funesto e dovete aspettarvi il peggio.

Il presagio ha valore immediato

Se state andando a un appuntamento d’affari: il presagio riguarda l’affare in corso.

Se passeggiate o fate acquisti: il presagio concerne il percorso che state per fare.

Se pensate a un progetto o a una persona: il presagio si riferisce all’oggetto di questi pensieri.

La cosa da fare a questo punto sono gli scongiuri!

Ago e spilli, combattere sfortuna, presagio

Gli scongiuri da fare sono gli stessi che servono contro il <malocchio>. Incrociare le dita finché non si incontra un cane (anche al guinzaglio), toccare legno o un chiodo arrugginito.

Quello che invece non si deve fare:

Non dare mai un ago o uno spillo o una spilla a un amico o una amica, perché correte il rischio di rompere quell’amicizia in breve tempo.

Se siete costretti a dare a qualcuno un ago o uno spillo o una spilla e volete evitare il rischio della rottura, dovete, farvi pungere leggermente dalla persona a cui l’avete dato.

Ago e spilli, combattere sfortuna, presagio

Quando adoperate per la prima volta un nuovo ago, dovete pungervi leggermente, in modo da far uscire una goccia i sangue. Con questa precauzione eviterete il rischio di incidenti e l’ago così segnato da voi, sarà più <obbediente> nelle vostre mani. Queste precauzioni valgono per gli aghi normali, quelli delle macchine da cucire, nonchè per le lesine, i punteruoli, ecc.

 

I commenti sono chiusi