ARNICA

L’ARNICA È un’erba medicinale della famiglia delle Asteraceae, a fusto eretto e mediamente robusto, alta 20 – 60 cm, dai grandi capolini di colore giallo aranciato con caratteristici petali “spettinati” e dal gradevole odore aromatico. L’arnica fiorisce sui prati piuttosto umidi di montagna e si presenta come una grande margherita tutta giallo-aranciata, dall’odore aromatico e dal sapore decisamente amaro. A scopo medicinale si raccolgono i capolini che si seccano accuratamente all’ombra. …

Leggi tutto

ISSOPO

L’ISSOPO E’ una pianta erbacea perenne originaria dell’Europa del sud e dell’Asia occidentale. L’issopo, spontaneo in molte zone montane dell’Italia settentrionale, compare a volte anche in pianura nel resto dell’Italia.La moltiplicazione avviene per divisione dei cespi, da effettuare in primavera avanzata, o all’inizio dell’autunno. Può essere riprodotto anche per semina, in marzo-aprile, su substrato calcareo e leggero. Pianta robusta, non richiede cure particolari Per quanto riguarda il terreno non è …

Leggi tutto

GINEPRO

GINEPRO Il Juniperus communis, noto come ginepro comune o semplicemente ginepro è un arbusto sempreverde, di altezza compresa tra 1 e 10 metri, con foglie aghiformi e bacche blu-viola ricoperte da una pellicola opaca chiamata pruina. In Italia è molto diffuso sulle Alpi ma anche sull’Appennino fino al Lazio e in Sardegna. In cucina: le bacche di ginepro vengono usate generalmente nella preparazione di pietanze a base di carne. Vengono …

Leggi tutto

ACETOSELLA

ACETOSELLA è una pianta erbacea perenne, alta 8-15 cm. Molto comune, si trova nelle zone fredde e temperato-fredde dell’Europa, dell’Asia e del Nordamerica. In italia è frequente in tutta la penisola, eccetto le zone litoranee e nelle isole. Cresce nei boschi, nei luoghi ombrosi, dal piano ai 2.000 metri. Gradisce un terreno fertile, morbido e ricco di humus. Assaggiando le foglie si percepisce subito un gusto acidulo dovuto alla presenza …

Leggi tutto

Bardana

La Bardana e’ una PIANTA ERBACEA BIENNALE O PERENNE ALTA FINO A 3 M. CON GRANDI FOGLIE MOLLI VERDI E PELOSE CON FIORI TUBULOSI ROSEI O ROSEO-VIOLACEI RIUNITI IN RACEMI. Cresce prevalentemente nei prati e negli incolti al di sotto dei 1500 metri di altezza.Le parti usate sono le radici le foglie e i semi.Le radici vanno raccolte solo su piante che hanno un anno d’eta, prevalentemente in autunno. Le …

Leggi tutto

Acacia

  L’ACACIA L’Acacia è un genere di piante della famiglia delle Mimosaceae il genere comprende 600 specie dei paesi caldi. Sono alberi o arbusti con stipole spinose, foglie bipennate con moltissime foglioline. I più importanti prodotti sono la gomma ( arabica), il tannino, il catecù, legno compatto e resistente per falegnameria ed ebanisteria. In cucina : È indicata nelle diete dato che diminuisce il senso di fame e produce un …

Leggi tutto

Il Rosmarino

  IL ROSMARINO Il Rosmarino e` un arbusto sempreverde originario delle regioni mediterranee; in Italia è presente in tutto il territorio, spontaneo o coltivato, dal piano agli 800 metri. Si semina all’inizio della primavera, in luogo protetto a circa 20°C. Le piantine tendono ad appassire se il terreno è troppo umido. Le piante devono essere collocate in zone soleggiate, in terreno acido e ben drenato. Cresce bene in vaso. Proteggere …

Leggi tutto

Il Pino

 IL PINO Pino e` il nome comune di un genere di alberi e arbusti sempreverdi, appartenente alla famiglia Pinaceae. Al genere appartengono circa 120 specie. La raccolta delle pigne avviene tra l’autunno e l’inverno, vengono essiccate al sole nei mesi successivi per consentire il rilascio naturale dei pinoli. Quando conservato all’interno del guscio, il pinolo può essere preservato a lungo e non irrancidire. In cucina: I pinoli si utilizzano in …

Leggi tutto

La Ruta

LA RUTA   Pianta perenne originaria dell’Europa meridionale. In Italia è presente spontanea, in tutte le regioni, eccetto le isole (dove si trova solo negli orti e giardini), dal piano ai 1.000 metri Si semina in primavera su substrato sabbioso; quando le piantine sono abbastanza sviluppate trapiantare in vaso o in pieno campo, in luogo soleggiato. Si devono raccogliere le foglie prima che i fiori siano sbocciati e usarle fresche …

Leggi tutto