Il Pino

 IL PINO

Pino
Pino e` il nome comune di un genere di alberi e arbusti sempreverdi, appartenente alla famiglia Pinaceae. Al genere appartengono circa 120 specie.
La raccolta delle pigne avviene tra l’autunno e l’inverno, vengono essiccate al sole nei mesi successivi per consentire il rilascio naturale dei pinoli.
Quando conservato all’interno del guscio, il pinolo può essere preservato a lungo e non irrancidire.

PIGNE

In cucina:

I pinoli si utilizzano in piatti sia dolci che salati. In pasticceria sono ottimi per arricchire torte, crostate, biscotti, creme, gelati, e dolci caratteristici,con l’insalata, in gustosi ripieni, in salse o abbinati all’uvetta. Ma l’utilizzo forse più popolare dei pinoli è per la preparazione del pesto genovese.

Uso terapeutico:

Molteplici sono i benefici delle varie parti delle piante resinose sul nostro organismo e sul nostro apparato respiratorio in particolare, ottimo per i reumatici e i gottosi, contro le infiammazioni,infiammazioni alla gola, o organi vocali in cattivo stato (perfeto per cantanti, oratori, predicatori, professori ecc)

pino

Utilizzo Magico: le pigne del Pino si usano per favorire la fertilità e la fecondità; i suoi aghi per allontanare gli spiriti maligni e mescolati con la resina per respingere i malefici al proprio mandante. La corteccia polverizzata e bruciata nella stanza di un malato ne favorisce la guarigione.

I commenti sono chiusi