LA PIANTA DI ALLORO

alloro riti magici chiaroveggenza

L’alloro appartiene alla famiglia delle Lauraceae, originario dall’Asia Minore. Cresce spontaneamente in tutti i Paesi Mediterranei, ed è coltivato prevalentemente in Turchia.
Oltre all’uso come pianta aromatica, l’alloro è ben apprezzato anche come pianta ornamentale,  sia in forma di cespuglio che di albero.
Le foglie essiccate,  più ricche di essenze aromatiche se raccolte nei mesi estivi, si conservano in ambiente fresco, areato, poco illuminato ed in assenza di umidità.

alloro digestione e chiaroveggenza

In cucina: Le foglie e bacche di alloro vengono utilizzate per aromatizzare carni, selvaggina, pesce, patate, sughi soprattutto a base di pomodoro, verdure sottolio e sottaceto.
alloro digestione e chiaroveggenza

Utilizzo terapeutico: Le foglie dell’alloro, aiutano la digestione, combattono i dolori dello stomaco e l’inappetenza.
Le sostanze tanniche dell’alloro diminuiscono lo zucchero nel sangue e agiscono contro il diabete.
L’infuso di alloro si usa per la tosse secca e il raffreddore.
Per uso esterno, si usa l’olio essenziale per frizioni contro reumatismi, slogature e distorsioni.

alloro digestione reumatismi e chiaroveggenza

Utilizzo magico: Stimola la volontà e l’energia fisica, propiziando il successo e la riuscita. In infuso fornisce una pozione di chiaroveggenza tra le migliori. Le sacerdotesse di Esculapio inalavano il profumo del Lauro bruciato prima di profetizzare ed effettuare viaggi fuori del corpo. È inoltre un potente purificatore indicato anche per la pulizia degli altari e dei luoghi di culto. L’acqua, alla quale venga mescolato del Lauro, viene usata per le abluzioni rituali personali.

 

Per conoscere altri elementi che possono aiutarti a capire come agire o cosa scegliere, in quali giorni, per quali occasioni,  semplicemente per cambiare il vostro umore o per avere più fortuna, visitate la pagina Carta Personale

I commenti sono chiusi