Bardana

La Bardana e’ una PIANTA ERBACEA BIENNALE O PERENNE ALTA FINO A 3 M. CON GRANDI FOGLIE MOLLI VERDI E PELOSE CON FIORI TUBULOSI ROSEI O ROSEO-VIOLACEI RIUNITI IN RACEMI.

bardana

Cresce prevalentemente nei prati e negli incolti al di sotto dei 1500 metri di altezza.Le parti usate sono le radici le foglie e i semi.Le radici vanno raccolte solo su piante che hanno un anno d’eta, prevalentemente in autunno. Le foglie si raccolgono nel periodo estivo, mentre i semi in autunno.

bardana

In cucina : La radice, raccolta quando e’ ancora tenera e dolce, e’ ottima tagliata a rondelle e saltata in padella, magari insieme alla carota, con poco olio. La si puo’ lessare e si sposa bene con legumi e cereali. Radici e foglie lessate si possono gustare semplicemente condite con olio e limone. Entrambe si possono utilizzare per zuppe e minestre. In cucina la troviamo spesso tra gli ingredienti sottoforma di radice secca la si acquista confezionata nei negozi di alimenti biologici e macrobiotici.

Proprietà terapeutiche : la radice è diuretica, diaforetica e depurativa. Le foglie sono antipruriginose,

bardana

Utilizzo magico :
Spargetene intorno alla casa per tenere lontano la negativita’ di preferenza viene utilizzata la sola radice che raccoglie in sé tutti i poteri di guarigione e protezione della pianta.
Raccogliete le radici di bardana in Luna Calante, fatela essiccare e tagliatela in piccoli pezzi. Infilateli ,come fossero perline su un filo rosso e indossate questa collana come protezione contro il male e la negativita’.

Se vuoi saperne di più, visita la pagina Carta Personale o Malessere

 

I commenti sono chiusi